Vittorio Sgarbi, “alleanza tra centrodestra e M5S è un errore”

“Forza Italia deve dire chiaro e forte di essere indisponibile a qualunque governo con il M5S. Il populismo senza fondamenta del M5S - sottolinea Sgarbi - esclude ogni possibile alleanza, e Forza Italia deve ribadirlo con determinazione e senza tentazioni governative"

Vittorio Sgarbi

GOVERNO, SGARBI (FI): UN ERRORE ALLEANZA TRA M5S E CDX (9Colonne) Roma, 4 apr – Vittorio Sgarbi, parlamentare di Forza Italia alla Camera dei Deputati, è intervenuto sulle trattative per la formazione del nuovo Governo:

“Nonostante l’evidenza dei fatti c’è, in una parte del centrodestra, al di là delle legittime rivendicazioni di Salvini, una aspettativa che si faccia un governo. In particolare, Mariastella Gelmini e Mara Carfagna ribadiscono la legittimità di Berlusconi a partecipare a un governo M5S-centrodestra e ad auspicare un dialogo tra Berlusconi e Di Maio. Credo che sia un errore”. Sono parole di Vittorio Sgarbi, parlamentare di Forza Italia, che così è intervenuto sulle trattative in corso per la formazione del nuovo governo.

“Forza Italia – prosegue il deputato azzurro – non deve temere di essere esclusa, rivendicando una storica legittimazione di Berlusconi, ma dire chiaro e forte di essere indisponibile a qualunque governo con il M5S, la cui radice antidemocratica, attraverso una illusione, una ipnosi collettiva e attraverso l’accerchiamento e la falsificazione del web, è ben più grave della tanto contrastata forza delle televisioni di Berlusconi. Il populismo senza fondamenta del M5S – sottolinea Sgarbi in conclusione – esclude ogni possibile alleanza, e Forza Italia deve ribadirlo con determinazione e senza tentazioni governative”.