Vince Trump, americani per il cambiamento

La vittoria di Trump parla chiaro, i cittadini degli Stati Uniti hanno preferito la voglia di cambiamento rispetto alla conservazione

La vittoria di Donald Trump negli Stati Uniti mostra chiaramente tre elementi.

1. Come nel caso della Brexit vi é stato un enorme divario tra la percezione delle elite, culturali ed economiche, e la maggioranza della popolazione. Questo divario si é manifestato nella sconfessione delle previsioni dei media, pressoché totalmente schierati con la Clinton.

2. Dovendo scegliere tra l’accettare di proseguire con la politica conosciuta, Obama-Clinton, e prendersi il rischio di cambiare votando Trump, gli americani hanno dimostrato la loro propensione per il cambiamento rispetto alla conservazione.

3. Le parole del neo-eletto Presidente degli USA di distensione con la Russia e di discontinuità con i conflitti provocati dalle politiche estere del duo Obama-Clinton, rappresentano la miglior speranza che, dopo aver mosso la maggioranza dei cittadini statunitensi, lo stesso sentimento di speranza e fiducia nel futuro possa avviare lo stesso processo in Europa e in Italia.