Viceministri e sottosegretari, si chiude entro metà giugno

il presidente della Camera Roberto Fico ha inviato ai capigruppo di Montecitorio una lettera per sollecitare le designazione dei componenti nelle commissioni permanenti

La partita per il sottogoverno si chiuderà entro metà giugno, come assicurato dal ministro per i Rapporti con il Parlamento Fraccaro. Rimane ancora indefinita la data in cui partiranno le commissioni.

Oggi il presidente della Camera Roberto Fico ha inviato ai capigruppo di Montecitorio una lettera per sollecitare le designazione dei componenti in quelle permanenti, ma pare di capire che questa partita sia sostanzialmente legata a quella del completamento della squadra di governo con la nomina dei sottosegretari. Critica Leu. “E meno male che non erano interessati alle poltrone”, commenta il capogruppo Federico Fornaro.

Dunque al termine della capigruppo nulla di fatto. E’ molto probabile che le commissioni partano non prima del 18 giugno, visto la priorità che si vuole dare al nodo viceministri e sottosegretari.