Venezuela, urgente un cambiamento. Maduro vai a casa!

Voluntad Popular chiede con forza le dimissioni di Maduro davanti alle porte di Miraflores. Maduro vete ya, Venezuela no te quiere!

I dirigenti nazionali di Voluntad Popular (partito di LL) Vente Venezuela (Maria Corina Machado) e ABP Alianza Bravo Pueblo di Antonio Ledezma,   hanno organizzato la mattina dello scorso 20 dicembre una protesta pacifica davanti al palazzo di Miraflores, chiedendo a gran voce che Maduro rinunci alla carica di capo dello Stato, in quanto responsabile della crisi e dell’ondata di violenza degli ultimi giorni in tutto il Paese.

Il Coordinatore Generale Nazionale di Voluntad Popular, il deputato Freddy Guevara, ha dichiarato: “Siamo qui simbolicamente, ma stiamo lanciando al Paese e al mondo un chiaro messaggio affinché in Venezuela vi sia un cambiamento che porti Maduro a lasciare il governo, perché è lui il responsabile di questa enorme crisi”.

Inoltre il Sindaco di Voluntad Popular di El Hatillo, il giovane David Smolansky, ha affermato che la loro presenza si prefiggeva di esigere da Maduro di abbandonare la presidenza, perché il Paese non vuole più piangere per i morti, per la fame e per la paura.

In questi ultimi giorni sono stati numerosissimi i saccheggi (circa il 90% dei negozi alimentari ed altri generi di prima necessità sono stati saccheggiati a Ciudad Bolivar) e si è scatenata la guerriglia urbana fra militari, corpi di sicurezza e malavita. Vandalismi di ogni genere hanno colpito la popolazione che sopporta stremata e impaurita. Si contano anche morti e feriti.

E’ indispensabile che il Paese cambi rotta immediatamente. Siamo a un passo dalla guerra civile.