Venezia, si accende l’albero di Natale e si scatena la gara per il selfie più bello

L’Albero di Natale 2017 si affaccia ora sul bacino, ben posizionato, coi suoi 14 metri di altezza luminosa, tra il campanile di San Marco e quello di San Giorgio

Acceso l'albero di Natale a Venezia

Per la prima volta esce dalla Piazzetta dei Leoncini dove eravamo abituati a vederlo durante le feste, per trasferirsi in Piazzetta San Marco e troneggiare tra il Palazzo Ducale e la Biblioteca Marciana, dando le spalle alla Basilica e alla celebre Torre dell’orologio.

L’Albero di Natale 2017 si affaccia ora sul bacino, ben posizionato, coi suoi 14 metri di altezza luminosa, tra il campanile di San Marco e quello di San Giorgio. Quasi una gara tra stature importanti.

E’ anche la prima volta che la città opta non per un albero con le luci, ma di luci. Anticipato da una formale cerimonia inaugurale, il grande Albero di Natale è stato acceso, contemporaneamente a tutte le luminarie di Piazza San Marco, non il giorno 8 come da tradizione, ma il 1° Dicembre scorso. Importante il contribuito offerto dal Consorzio Prosecco Doc.

“Con questa operazione rafforziamo il rapporto con Venezia, città con la quale collaboriamo sempre volentieri e alla quale ci unisce uno storico legame di appartenenza e un profondo sentimento di affinità. In particolar modo per la vocazione all’internazionalità che tutto il mondo riconosce ad entrambi” spiega Stefano Zanette, presidente del Prosecco Doc, la bollicina più venduta con ben oltre un milione di bottiglie stappate ogni giorno in 130 Paesi del globo.

Anche a Venezia la magia del Natale

“Il nostro non è un prodotto il cui consumo risulta legato a eventi particolari, ma certamente nella notte di Capodanno la media quotidiana di bottiglie stappate subirà una grande impennata”.

Pochi istanti dopo l’accensione è scattato il via al selfie. Passanti, residenti e turisti, coppiette, single e gruppetti non hanno indugiato di fronte alla tentazione di uno scatto da postare sui social o da mandare agli amici. Una evidente conferma del grande appeal che il magico contesto di Piazza San Marco – complice anche una luna eccezionalmente brillante – regala al simbolo per eccellenza delle festività natalizie.

Nell’ambito dell’accordo siglato tra il Consorzio del Prosecco Doc e la città di Venezia per il tramite di VELA, è prevista anche la brandizzazione delle due piste di pattinaggio site in Campo San Polo, in pieno centro storico, e in Piazza Ferretto a Mestre. Oggi sono in corso gli allestimenti: le piste -che ogni anno contano migliaia di appassionati- saranno accessibili al pubblico solo da domani venerdì 8 dicembre.

“Sono onorato – conclude Zanette – di poter lanciare da Piazza San Marco l’augurio di Buone Feste a tutti i cittadini del mondo. Da questa impareggiabile location, innalzo simbolicamente il calice per un brindisi propiziatorio con le bollicine più amate del mondo”.

NESSUN COMMENTO

Comments