Vasco re di Facebook: ecco i Vip dello spettacolo più seguiti sui social network

L’abbandono di Twitter il 30 marzo da parte di Fiorello ha scosso la rete, e anche la classifica dei vip italiani dello spettacolo più seguiti sui social network stilata ogni mese dall’Osservatorio Social VIP.

Con la sua iscrizione a settembre 2011 Fiorello aveva dato il via all’ingresso di molti personaggi televisivi e non. “Tra i più bravi cinguettatori vip, già a febbraio era il secondo più seguito dello show business italiano” – rivela Stefano Chiarazzo – “l’unico finora ad aver contrastato l’indiscusso dominio di tre big della musica come Jovanotti, Laura Pausini e Ligabue, su Twitter da molto più tempo di lui. Ora i tre ne approfittano per riprendersi il podio, con Lorenzo che stacca di più di 300.000 follower la cantautrice di Solarolo”.

Alle loro spalle continua la corsa di presentatori e showgirl televisive. Gerry Scotti (4°), Michelle Hunziker (5°) e Trio Medusa (6°) precedono una Melissa Satta che conquista nuovi ammiratori, superando questo mese anche Nicola Savino (8°). Fabri Fibra soffia invece la 9° posizione a Fabio Volo.

Anche il mondo del cinema sembra ormai essere di casa su Twitter. Se continuano ad essere molto apprezzati Luca Bizzarri (11°), Giuseppe Fiorello (17°), Luca Argentero (25°), Massimo Boldi (39°), Silvio Muccino (45°) e Pierfrancesco Favino (48°), poco dietro iniziano a spingere quattro new entry degli ultimi mesi: Rocco Papaleo (61°), Giorgio Panariello (63°), Fabio De Luigi (65°) e Leonardo Pieraccioni (77°).

Su Facebook le prime posizioni sono sempre occupate dai rocker Vasco Rossi e Ligabue, Belen Rodriguez, Laura Pausini e Giovanni Vernia. Checco Zalone dà un dispiacere a Eros Ramazzotti (7°) e Marco (BAZ) Bazzoni (8°) scalando fino al 6° posto. Stabili Fabri Fibra e Jovanotti al 9° e 10° posto.

Se lo scorso mese era stato Sanremo a sconvolgere la Top 100 di Facebook (consultabile su pubblicodelirio.it) ad aprile sono i comici a farla da padrone. Maccio Capatonda sale di ben nove gradini fermandosi al 25°, mentre Teresa Mannino e Giorgio Panariello guadagnano entrambi quattro posizioni piazzandosi 45° e 55°.

NESSUN COMMENTO

Comments