Vacanze 2017, l’anno dei codici sconto e dei voli intercontinentali low cost

Italiani sempre più a caccia di offerte per l’estate: su internet è corsa a codici sconto per viaggi e pernottamenti per le vacanze dell’estate 2017

Voli intercontinentali low cost: è questa la grande novità dell’estate 2017 per quanto riguarda il mondo vacanze. Milioni di italiani sono da settimane alla ricerca di una meta esotica ed allo stesso tempo conveniente in cui trascorrere le proprie ferie durante la bella stagione, scegliendo fra le spiagge mediterranee e tropicali, i Paesi nordici, le capitali del divertimento e le città d’arte. Su internet ormai è sempre più caccia ai codici sconto per viaggi e pernottamenti per le vacanze estive ed è infatti cresciuta del 20% la ricerca del ticket online a basso costo, con in testa per l’estero la formula “volo + hotel”.

A testimoniare come le abitudini d’acquisto anche nel settore del viaggio si siano spostate sul web sono i dati della piattaforma Piucodicisconto.com, leader in Italia nei coupon online. Secondo quanto ha rilevato l’Osservatorio Tikato nei primi quattro mesi del 2017 si è registrato un incremento del 19,1% delle ricerche riguardanti le compagnie aree e i siti di viaggi, rispetto al periodo che va dall’inizio di gennaio ai primi giorni di maggio del 2016.

Vola e dormi in un solo clic: un trend in crescita

Il boom riguarda in particolare la piattaforma Expedia, che ha proposto sconti molto aggressivi per chi sceglie di combinare in uno stesso acquisto il biglietto dell’aereo e la stanza in hotel nella città di arrivo. La formula “volo + hotel”, che permette di risolvere con un solo clic le due necessità primarie legate alle vacanze, quella dello spostamento e quella del pernottamento, si conferma vincente presso una importante fascia di pubblico. Il trend, in questo senso, è già cominciato negli anni scorsi, e i primi mesi di quest’anno dicono che la crescita non è finita. Le visite degli utenti alle offerte di Expedia sulla piattaforma Piucodicisconto.com hanno fatto registrare un importante incremento, pari al +62,5%, dai primi quattro mesi del 2016 allo stesso periodo del 2017. Visite che si sono convertite in un aumento +22,9% degli acquisti da parte degli utenti italiani di voli diretti all’estero. Che gli italiani volino sempre di più all’estero è confermato dalle rilevazioni della Banca d’Italia sulle uscite turistiche dal nostro Paese.

Nel 2014 (+6,9%), nel 2015 (+1,4%) e nel 2016 (+2,4%) la somma di denaro che i turisti italiani hanno speso in viaggio fuori dai confini nazionali è sempre aumentata, toccando nel 2016 quota 22 miliardi e 547 milioni di euro. Voli intercontinentali: occhio ai costi nascosti «Viaggiare all’estero e anche fuori dall’Europa oggi è un lusso alla portata di tutti – commenta Andrea Boffo dell’Osservatorio Tikato che analizza le nuove tendenze degli acquisti online – Sempre più piccole compagnie propongono voli transcontinentali che solcano gli oceani a prezzi molto bassi, collegando fra di loro piccoli aeroporti che hanno il vantaggio di abbattere i costi, e permettono poi di raggiungere le grandi città prendendo un altro mezzo”.

Per i consumatori il consiglio è di fare grande attenzione, calcolando sempre tutti i costi extra di cui davvero non si può fare a meno: dal bagaglio in stiva ai pasti, fino alle coperte necessarie durante i lunghi voli notturni. Spese che spesso non vengono conteggiate nel ticket base, ma incidono sul prezzo finale. Ed il web è uno strumento molto utile per confrontare le diverse proposte e fare la scelta più oculata.