Uscita dall’euro, Stefano Maullu (FI) attacca Borghi: “La smetta di dire stupidate”

“Certe dichiarazioni si fanno al bar, non quando si hanno incarichi istituzionali”. L’intervento dell’azzurro a Radio Cusano Campus

“Se il presidente della Commissione bilancio Borghi la finisse di dire stupidate avremmo molta più tranquillità”. Sono le parole di Stefano Maullu, Europarlamentare di Forza Italia, che ha commentato le dichiarazioni del leghista Claudio Borghi sull’Euro, intervenendo ai microfoni di Radio Cusano Campus.

“Borghi continua a parlare a vanvera di una serie di argomenti che asseriscono sostanzialmente al governo e al Paese tutto – ha aggiunto Maullu -. Le dichiarazioni che ha fatto oggi Borghi sull’Euro si fanno al bar, non si fanno quando si hanno incarichi di rilievo. Domani a Strasburgo avremo il ministro Savona e avremo l’opportunità di poter parlare con chi è in grado di delineare anche delle strategie per poter consentire all’Italia di risalire la china, anche facendo debito ma debito sano. Se qualcuno a Roma evitasse di dire stupidate sarebbe cosa gradita”.