Usa, pianta dei fiori in giardino e si becca 6mila dollari di multa dal condominio

E’ successo nella tranquilla cittadina di Portsmouth, nel rigido New Hampshire. Ma la storia sta facendo il giro degli Usa: una donna ha piantato dei fiorellini nel piccolo giardino di fronte alla sua villetta a schiera, ma ora l’associazione del condominio le ha inviato una multa di ben 6.000 dollari per violazione alle regole comuni.

Non solo: il condominio ha posto una ipoteca per la stessa cifra sulla proprieta’, con la donna che ora avrebbe anche difficolta’ persino a vendere la sua casetta.

Intervistata da una tv locale, Kimberly Bois si e’ detta sotto shock: ‘E’ una situazione fuori controllo – dice – ho persino offerto al board del condominio di sradicare i fiori e pagare parte delle spese legali, ma non ci sentono’. Secondo Bois le regole condominiali non proibiscono neppure di piantare fiori nei giardinetti, semplicemente non lo permettono esplicitamente.

Comunque sia, l’associazione condominiale le ha inviato per mesi una lettera intimando di non piantare fiori e informandola che ogni giorno di ‘disobbedienza’ le sarebbe costato 50 dollari. Cosi’, giorno dopo giorno, si e’ arrivati a 6.000 dollari tondi tondi.

NESSUN COMMENTO

Comments