Usa 2012, Obama recupera terreno. Scontri fra Repubblicani

Grazie al seppur lieve calo della disoccupazione (dal 9,1 al 9%) Barack Obama ha riguadagnato terreno nei sondaggi passando dal 47 al 49% di americani che approvano il suo operato mentre il 50% lo boccia. Ad aiutare il presidente anche la guerra scoppiata in casa repubblicana tra il candidato outsider, ma in testa, Herman Cain, accusato di aver molestato tre sue ex dipendenti, e il governatore del Texas, Rick Perry, sospettato di essere il mandante delle calunnie.

NESSUN COMMENTO

Comments