Uruguay, mercoledì manifestazione MAIE per riapertura Consolato Montevideo

Alla manifestazione parteciperà anche l’On. Ricardo Merlo, fondatore e presidente del Movimento Associativo Italiani all’Estero

Montevideo, Uruguay

Mercoledì 8 febbraio, alle ore 13, si terrà una manifestazione per la riapertura del Consolato d’Italia a Montevideo. Ad organizzare la protesta è il MAIE Uruguay, coordinato da Aldo Lamorte.

Alla manifestazione parteciperanno anche l’On. Ricardo Merlo, fondatore e presidente del Movimento Associativo Italiani all’Estero, Daniel Ramundo, parlamentare MAIE nel Parlasur, e il presidente del Comites di Buenos Aires, Dario Signorini.

In una nota pubblicata su Facebook, Lamorte scrive: “Ci battiamo per fare in modo che la collettività italiana in Uruguay possa recuperare quell’attenzione da parte del nostro governo e delle nostre istituzioni che finora è mancata”.

In Uruguay sono residenti oltre 120mila italiani, il MAIE da tempo si batte per la riapertura del Consolato. Lo ha fatto anche nel caso di Santo Domingo: ha iniziato la battaglia proprio con una manifestazione davanti all’Ambasciata.

La comunità italiana nella Repubblica Dominicana ha dimostrato di saper lottare unita e ha costretto il governo italiano a riaprire la sede diplomatica dopo due anni. Ora il MAIE ci riprova a Montevideo, anche se non è la prima volta che il Movimento di Merlo organizza un corteo per chiedere insieme ai connazionali la riapertura del Consolato. Fino al momento da Roma non è arrivata alcuna risposta positiva. La battaglia del MAIE, dunque, continua.

Montevideo, il MAIE non si arrende
Montevideo, il MAIE non si arrende