Urbanistica, Santori (PdL): Chi vuole delibera Cam mostri il volto

“E’ scandaloso e vile che alcuni assessori cerchino di scaricare la responsabilità dell’approvazione della Dec. della Giunta Capitolina n.105 del 2011, relativa alla cosiddetta delibera Cam, sull’assemblea capitolina. Questo tentativo senza precedenti di stare a galla in acque torbide, è una vergogna che va fermata. La Giunta si prenda le sue responsabilità e smetta di nascondersi dietro comportamenti alla Ponzio Pilato sui quali l’avvocatura e la segreteria generale, alle quali mi sono rivolto con una nota ufficiale, devono fare immediata trasparenza. In attesa dei doverosi chiarimenti, è opportuno che il provvedimento non sia inserito nell’ordine dei lavori dell’assemblea capitolina, perché è oscuro e sospetto il motivo di questa palese incongruenza procedurale che chiede all’organo elettivo di pronunciarsi su questioni di competenza dell’esecutivo”. Lo dichiara in una nota Fabrizio Santori, consigliere di Roma Capitale, in merito alla questione della delibera Cam.

“Non si comprende quale sia la necessità urgente di approvare, nascondendosi dietro il tanto osannato housing sociale, la riqualificazione dei compendi immobiliari di Via Chiana, Via Magna Grecia e Via Antonelli che di fatto, con una insolita fretta certificata dal Presidente dell’Assemblea Capitolina, anticiperanno l’eliminazione dei mercati rionali per sostituirli con parcheggi sotterranei e manufatti di superficie, dimenticando la sorte di centinaia di operatori che vedono così minacciato il proprio futuro lavorativo” conclude Santori.

NESSUN COMMENTO

Comments