Uragano Irma potrebbe colpire Repubblica Dominicana e Caraibi, atteso a metà settimana

La Repubblica Dominicana ha emesso oggi un allarme meteorologico dalla Isla Saona a Cabo Engaño, a Est del Paese, e da Cabo Engaño a Capo Francés Viejo (nord-est), a causa dell'evoluzione dell'uragano Irma

La Guardia Costiera degli Stati Uniti ha messo in allarme i porti di Puerto Rico e delle Isole Vergini Americane a causa del passaggio previsto attraverso la regione dell’uragano Irma, allerta per il settore marittimo imposto 48 ore prima dell’arrivo dei venti fortissimi. La Guardia Costiera ha avvertito il settore marittimo di rimanere vigili e prendere le precauzioni necessarie, visto che Irma ha il potenziale per diventare una categoria di uragano più forte.

Tutte le navi commerciali di oltre 500 tonnellate dovrebbero prevedere di lasciare il porto e coloro che desiderano rimanere dovranno prendere, ribadiamo, tutte le precauzioni necessarie. Il Centro Uragano Nazionale di Miami ha riportato nel suo ultimo bollettino che l’uragano Irma è rafforzato aumentando i suoi venti sostenuti a 190 chilometri all’ora. Ora Irma, attualmente categoria 3, si trova a 950 chilometri ad est delle Piccole Antille.

La Repubblica Dominicana ha emesso oggi un allarme meteorologico dalla Isla Saona a Cabo Engaño, a Est del Paese, e da Cabo Engaño a Capo Francés Viejo (nord-est), a causa dell’evoluzione dell’uragano Irma, che continua il suo movimento verso l’Atlantico. “Questo significa che, a causa della sua posizione e della sua traiettoria, è importante che le aree in stato di attenzione rimangano attenti all’evoluzione di Irma”, ha avvertito l’Ufficio Nazionale di Meteorologia (Onamet).

In una dichiarazione, l’agenzia ha raccomandato alla popolazione tenere d’occhio i bollettini di questo fenomeno atmosferico.

Irma potrebbe influenzare la Repubblica Dominicana nel mezzo di questa settimana. Il presidente domenicano Danilo Medina ha incontrato oggi le agenzie di emergenza per vedere lo spostamento di Irma, che è diventato un uragano di categoria 3, ha annunciato oggi il ministro dei lavori pubblici, Gonzalo Castle.

Il ministro ha spiegato che le istituzioni statali sono preparate per ogni evenienza. Irma è il quarto uragano della stagione degli uragani nel bacino Atlantico.

Con la stagione degli uragani in corso, le autorità dominicane hanno lanciato il piano di emergenza uragano il cui obiettivo principale è quello di aumentare la capacità di risposta da parte delle 22 istituzioni che compongono il centro operativo di emergenza (COE).

Secondo il National Hurricane Center (CNH) degli Stati Uniti, Irma ha venti massimi sostenuti di 185 k (115 m / h) e si prevede che entro la serata di lunedì si rafforzerà ulteriormente, quando potrebbe anche raggiungere la categoria 4. Il ciclone si trova a 1.275 chilometri ad est delle isole di Sotavento (Piccole Antille) e, secondo un modello di traiettoria probabile il martedì sarebbe a nord dell’arcipelago, secondo il NHC, con sede a Miami.

Comments