Ungaro (Pd): “Carte d’identità elettroniche anche per italiani all’estero, interrogazione a Salvini e Moavero”

Il deputato dem eletto in Europa: “Il Governo non perda altro tempo ed estenda quindi con rapidità la carta di identità elettronica anche agli italiani all'estero”

“Ho presentato un’interrogazione ai Ministri Salvini e Moavero affinché il Ministero dell’Interno, di concerto con la Farnesina, disponga l’estensione dell’emissione – entro e non oltre il 2020 – della carta di identità elettronica anche ai cittadini italiani residenti all’estero e iscritti all’AIRE, come reclamato anche dal Commissario Europeo Dimitris Avramopoulos. Per praticità, sicurezza e lotta al terrorismo l’Unione Europa chiede infatti a tutti gli Stati membri di adottare strumenti di identità biometrici ad alta tecnologia e di abbandonare la carta. Di tale questione si è recentemente occupata anche la collega Garavini al Senato. Il Governo non perda altro tempo ed estenda quindi con rapidità la carta di identità elettronica anche agli italiani all’estero”. Lo afferma l’On. Massimo Ungaro, deputato del PD eletto nella circoscrizione Europa dando notizia dell’interrogazione scritta presentata ai Ministri Salvini e Movaero Milanesi.