Ultimo fine settimana d’estate, da lunedì rovesci e temporali

Ancora un duro colpo in arrivo per l’estate italiana, con rovesci, temporali e deciso calo delle temperature nei prossimi giorni. Un vortice ciclonico scendera’ dal Nord Europa verso l’Italia, raggiungendo le nostre regioni settentrionali nella giornata di domenica, quando sono attesi rovesci e temporali dapprima su Alpi e Prealpi, in estensione anche alle pianure verso sera. Attenzione perche’ i fenomeni potranno risultare anche di forte intensita’, in particolare tra pianura lombardo-veneta, Emilia Romagna e Friuli Venezia Giulia dove tra sera e notte saranno possibili locali nubifragi. Primi fenomeni guadagneranno anche Toscana, Umbria e Marche sempre nella notte.

Da lunedi’ il maltempo si spostera’ al Centrosud, con rovesci e temporali in discesa dalle regioni centrali verso quelle meridionali; anche in questo caso saranno possibili fenomeni localmente violenti, accompagnati da grandine o improvvise raffiche di vento. Meno coinvolta la Sicilia, con ancora sole prevalente e fenomeni in arrivo essenzialmente a fine giornata e soprattutto sui versanti tirrenici, dove comunque i temporali potranno risultare intensi; si salva invece la Sardegna con al piu’ qualche fugace fenomeno ad Est.

Nel frattempo migliorera’ al Nordovest con ampie schiarite in graduale estensione anche alla Toscana, mentre sul Nordest insisteranno nubi e residue piogge, specie al mattino.

Le temperature saranno in sensibile calo, anche di oltre 8-10°C al Centrosud entro martedi’, quando su gran parte della Penisola le massime potrebbero non superare i 25-26°C, salvo qualche punta superiore al Nordovest e all’estremo Sud.

Fara’ a tratti persino freddo sulle Alpi specie di confine, dove nella mattinata di lunedi’ potrebbe esserci qualche spruzzata di neve fin sotto i 2000m.

Il tempo rimarra’ instabile anche nei giorni successivi, perche’ saremo esposti a fresche correnti nord orientali, mentre l’alta pressione emigrera’ sul centro-nord Europa. Avremo cosi’ nuove piogge e rovesci sparsi, in particolare lungo tutti i versanti adriatici, al Sud ed a tratti sul Nordest. Le temperature si manterranno anche sotto le medie del periodo specie sulle adriatiche, dove fara’ particolarmente fresco.