Turismo, noleggiare un’auto: istruzioni per l’uso

Noleggiare un’auto puo’ essere conveniente se si deve affrontare un viaggio con la propria automobile. Infatti oltre ai costi di trasposto della propria vettura va sempre piu’ affermandosi la valutazione del rischio che si affronta: i dati su morti e feriti di ogni anno destano non poche preoccupazioni. Prendere l’aereo o il treno e poi affittare un’automobile e’ certamente comodo e anche meno rischioso. Vediamo i consigli.

* Un giro iniziale in Internet puo’ essere utile per avere una panoramica delle tariffe, altrimenti si puo’ ricorrere ai centralini delle varie societa’ di noleggio. Dal confronto dei costi di noleggio si puo’ passare alle condizioni del noleggio stesso. Spesso il costo del noleggio di piu’ giorni e’ conveniente  di quello di pochi giorni. 

* Chi preleva l’auto in aeroporto deve considerare le tasse aeroportuali, che possono incidere sul costo finale: il 14% di tassa aeroportuale su 500 euro di affitto e’ una bella cifra, conviene allora prendere la macchina in citta’.

*  Occorre far attenzione alle norme in materia di assicurazione: la franchigia, le rivalse e l’estensione al secondo guidatore.

* Controllare le condizioni dell’auto e dell’attrezzatura in dotazione per evitare addebiti successivi.

* L’automobile va restituita alla stessa ora nella quale e’ stata ritirata, altrimenti si rischia di dover pagare un giorno in piu’.

Primo Mastrantoni, segretario Aduc*

*Associazione per i diritti degli utenti e consumatori

NESSUN COMMENTO

Comments