Turismo, il 48% degli italiani online non teme attentati

Il terrorismo ha avuto un impatto meno negativo di quanto ci si potrebbe aspettare sul turismo on line infatti ben il 48% dei contenuti analizzati sul web negli ultimi sei mesi riguardanti le destinazioni sensibili ha un sentiment positivo, mentre solo il 46% negativo. Questi i risultati di una ricerca svolta da Reputation Manager (reputazioneonline.it), principale istituto italiano nell’analisi e misurazione della reputazione online dei brand e delle figure di rilievo pubblico, che ha analizzato le conversazioni on line dei viaggiatori relativi alle mete che sono state teatro di attacchi terroristici negli ultimi sei mesi, e in generale i contenuti presenti sui diversi canali online come articoli e news.

Nello specifico i dati evidenziano che i viaggiatori, che si scambiano commenti e recensioni sui forum di viaggio, sembrano non essere spaventati in maniera eccessiva, anzi dimostrano una sorta di fatalismo, dettato dall’imprevedibilità e frequenza degli attentati, che non limita la decisione di partire anche verso mete che sono state teatro di attentati recentemente, come la Francia e la Germania, o che hanno un quadro politico instabile come la Turchia. Infatti ben il 60% delle conversazioni all’interno dei forum ha un sentiment positivo, il 30% negativo, spaventato, e il rimanente 10% neutrale. Al contrario sui siti di news le percentuali si capovolgono: il 66% è negativo e il 34% positivo.

NESSUN COMMENTO

Comments