Turismo a Genova, 40mila euro per un tablet negli alberghi della città

Il dispositivo servirà a fornire ai turisti informazioni utili sulla città e per prenotare l'acquisto di biglietti per musei, visite guidate e altri servizi

Dotare gli alberghi di Genova di tablet e video touch screen per fornire ai turisti informazioni utili sulla città e per prenotare l’acquisto di biglietti per musei, visite guidate e altri servizi. Le strutture ricettive interessate ad avere un tablet potranno presentare domanda dall’11 giugno alla direzione Turismo.

Il progetto, dal costo di 40mila euro, soldi ricavati da parte dell’imposta di soggiorno incassata dal Comune di Genova, è stato presentato oggi a Palazzo Tursi dall’assessore al Commercio e Turismo Paola Bordilli.

“L’obiettivo e’ ampliare la capacita’ di accoglienza e informazione turistica della citta’ delle strutture alberghiere, spiego Bordilli, che aggiunge: “Partner del Comune e’ Ett, societa’ che per noi ha gia’ sviluppato gratuitamente la piattaforma Exploracity sulla quale sono stati inseriti percorsi turistici gratuiti e a pagamento, alcuni anche con applicazioni di realta’ virtuale”.