Turchia: ministro esteri Davutoglu visita Patriarcato ecumenico di Costantinopoli

Il Patriarcato ecumenico di Costantinopoli spera di poter arrivare ad una soluzione positiva dei problemi delle minoranze religiose in Turchia. Il 3 marzo scorso il ministro degli esteri turco Ahmet Davutoglu ha visitato il Patriarcato ecumenico di Costantinopoli a Istanbul. Il ministro si e’ incontrato con il patriarca ecumenico Bartolomeo I, per discutere della necessita’ di creare un clima di ‘armonia’ e di ‘fiducia reciproca tra i gruppi religiosi presenti nel Paese’. Il patriarca ha espresso la sua soddisfazione per questa visita, sperando che ‘le questioni in sospeso relative al Patriarcato ecumenico e alle altre minoranze religiose cristiane in Turchia saranno presto risolte’. ‘Questa visita – ha aggiunto Bartolomeo -, come la visita lo scorso anno da parte del vice-presidente del governo e di altri funzionari della Repubblica turca, testimonia il fatto che gli atteggiamenti dello Stato, e del governo di oggi, verso la storica istituzione del Patriarcato ecumenico, e’ cambiata per il meglio’.

NESSUN COMMENTO

Comments