Trattativa Stato-Mafia: indagato Marcello Dell’Utri

Iscritto nel registro degli indagati dalla procura di Palermo nell’inchiesta sulla cosiddetta trattativa tra Stato e mafia il senatore del Popolo della Libertà, Marcello Dell’Utri. Già condannato in appello a 7 anni per concorso in associazione mafiosa, Dell’Utri sarebbe accusato adesso anche di violenza o minaccia a un Corpo politico, amministrativo o giudiziario. A fare per primo il nome del senatore azzurro è stato il figlio di Vito Ciancimino, l’ex sindaco mafioso di Palermo, ma anche il pentito Stefano Lo Verso che ha sostenuto di aver saputo da Provenzano che Dell’Utri, tra i fondatori di Forza Italia, si sarebbe offerto come garante politico degli interessi di Cosa Nostra.

NESSUN COMMENTO

Comments