Toti (Fi), ‘se Renzi non riesce a fare una riforma decente è colpa sua’

"Renzi per fare le riforme deve mettersi d’accordo con se stesso e con il suo partito. Siamo li’, come diceva Guzzanti, che gli portiamo l’acqua con le orecchie, non riusciamo a fare una riforma perche’ Renzi non e’ capace di farla". Lo afferma Giovanni Toti, consigliere politico di Forza Italia, ospite di "Mattino 5", replicando al premier Matteo Renzi, che poco prima a "Radio Anch’io" aveva detto di essere pronto ad andarsene se non gli permetteranno di fare le riforme.

"Abbiamo fatto un accordo sulla legge elettorale e lo abbiamo firmato; poi e’ tornato e ci ha detto di cambiarlo (in peggio), perchè i suoi non lo volevano e l’Ncd faceva le bizze. Abbiamo detto sì anche questa volta – ha proseguito Toti -. L’ha parcheggiato in Senato e, per paura di andare a votare, e’ li’ fermo e non lo possiamo approvare. Per la riforma del Senato abbiamo stabilito dei concetti base, che erano le riforme fatte da Berlusconi nel 2005, e anche quella e’ andata, e’ andata in consiglio dei Ministri hanno detto una cosa inguardabile. Se Renzi non e’ capace di scrivere una riforma decente ne prenda atto con se stesso".

NESSUN COMMENTO

Comments