Thainlandia, magia nera: in manette uomo con 6 feti

Un cittadino britannico di origine taiwanese è stato arrestato ieri a Bangkok perch‚ in possesso di sei feti umani destinati a rituali di magia nera, già impacchettati per essere trasportati di contrabbando a Taiwan. I feti, arrostiti e ricoperti di foglie d’oro, sono stati ritrovati dalla polizia thailandese nella zona di Chinatown.

L’uomo li aveva comprati alcuni giorni prima da un taiwanese in Thailandia per 200 mila baht (5 mila euro), contando di rivenderli a una cifra sei volte superiore, dato che i credenti in tali rituali sono convinti del loro potere di portare fortuna e ricchezza. Non è chiaro da dove provengano i feti; per il loro possesso l’uomo rischia comunque solo un anno di prigione e 50 euro di multa.
In diversi rituali di magia nera in Thailandia, che trova diversi seguaci tra la comunità di origine cinese, feti in bottiglia vengono posti su altari di case e aziende, dove sono oggetto di offerte per beneficiare dei loro presunti poteri.

NESSUN COMMENTO

Comments