Terzo Polo riunito a Lecce, Rutelli: ‘Ultima chiamata, Berlusconi a casa o si vota’

WCENTER 0WLHCCTCJJ - 07221910 FOTO WEBSERVER - imggraffiti220711191000 - FRANCESCO RUTELLI CON PIER FERDINANDO CASINI E GIANFRANCO FINI - TERZO POLO ASSEMBLEA NAZIONALE - Graffiti

Il Terzo Polo, con i suoi rispettivi leader, è riunito a Lecce, dove in mattinata si è aperta la convention dedicata al tema ‘Riparte il Sud, cresce l’Italia’. Si tratta della prima iniziativa tematica di rilievo nazionale organizzata dal Terzo Polo, che – ricordiamo – è formato da Udc, Fli, Api e Movimento per le autonomie (quello di Lombardo).

I rispettivi leader, Pier Ferdinando Casini, Gianfranco Fini, Francesco Rutelli e Raffaele Lombardo sono in platea.

Al Teatro Politeama Greco del capoluogo salentino i leader del Terzo Polo –  ier Ferdinando Casini, Gianfranco Fini, Francesco Rutelli e Raffaele Lombardo – sono seduti in platea, in prima fila, uno affianco all’altro, e seguono i lavori del convegno. Fra qualche minuto, intorno alle 15:30, svolgeranno i propri interventi dal palco.

Presenti alla convention, fra gli altri, anche gli stati maggiori di Udc e Fli: Rocco Buttiglione, Lorenzo Cesa, Giampiero D’Alia per i centristi, mentre il leader futurista si trova con il vicepresidente del partito Italo Bocchino e il coordinatore nazionale Roberto Menia.

Rutelli, intervistato dal Tg1, spiega per l’ennesima volta che è necessario "un passo indietro del premier se vogliamo un governo di larghe responsabilita”. "Dobbiamo dire a tutte le forze politiche che questa e’ l’ultima chiamata per un governo di larghe responsabilita”, aggiunge il leader Api. Se Berlusconi non dovesse lasciare, allora "ci troveremmo in poche settimane in campagna elettorale", e quindi "si andrebbe alle elezioni".

DOMANI FINI A ‘CHE TEMPO CHE FA’ Gianfranco Fini, presidente della Camera e leader di Futuro e Libertà, sarà ospite domani nello studio di Fabio Fazio a "Che tempo che fa", su Rai3 a partire dalle 20:10.

NESSUN COMMENTO

Comments