Terremoto, Lista Azzurra Comites Barcellona al lavoro per sostenere economia Amatrice

Subito dopo il terremoto la LISTA AZZURRA del Comites di Barcellona ha contattato le poche aziende ancora funzionanti nel territorio colpito dal recente sisma con l’intenzione di aiutare in maniera concreta e diretta l’economia locale. Purtroppo molte aziende non hanno potuto rispondere alle chiamate in quanto chiuse o inagibili e solo dopo un denso scambio di telefonate si è deciso di procedere supportando la produzione di una azienda Agroalimentare specializzata in produzione BIO operante nel comune di Amatrice.

L’azienda si chiama CASALE NIBBI e la concretezza dell’intervento portato avanti da Barcellona deriva nel fatto che si è creato un gruppo di acquisto che sta gia raccogliendo gli ordini per i prodotti alimentari prodotti nello stesso "Casale" sia attraverso AZZURRA (che fornirá a chiunque ne faccia richiesta i listini prezzo della casale Nibbi) sia attraverso l’Associació Piutrentanove, associazione di Barcellona coordinata in questa sua opera da Luciano Meola.

Svariati ordini, sempre attraverso la rete creata di Azzurra sono giá pervenuti al Casale Nibbi di Amatrice attraverso il coinvolgimento di alcune importanti mense aziendali che operano anche a Torino, Milano e Salerno. La Lista AZZURRA attraverso il suo coordinatore Alessandro Zehentner vorrebbe favorire la raccolta di ordini di prodotti agroalimentari (formaggi stagionati e non, mozzarelle, spaghetti e pasta di produzione locale con grano locale, vini, frutta etc etc) proveniente sia da privati come da ristoratori di tutta la Spagna, ordini da recapitare direttamente alla Associació Piutrentanove.

Non ci saranno pertanto intermediari, non si opererá attraverso la pur lodevole beneficenza ma si interverrá attraverso il sostegno di una azienda che garantisce il sostentamento di oltre 15 famiglie amatricesi, famiglie che potranno pertanto contare su un futuro piú certo sul loro territorio cosí duramente colpito dal terremoto.

In questi giorni si sta cercando di organizzare in maniera efficente anche il sistema di trasporto refrigerato da Amatrice verso la tutta la Spagna, questo  grazie anche al supporto che molti operatori e volontari garantiscono sia ad Azzurra che alla Associació Piutrentanove.

Gli acquisti di generi alimentari BIO che si genereranno a favore della Casale Nibbi di Amatrice non saranno ovviamente "spot" ma saranno continui anche nei prossimi mesi ed anni. Si avvierá pertanto una collaborazione intensa con il territorio di Amatrice che a breve vedrá coinvolte anche altre aziende agricole operanti anche nel settore degli insaccati. Azzurra sta anche organizzando una visita di alcuni collaboratori della Casale Nibbi a Barcellona cosi da poterli accogliere nel Consolato Italiano per un saluto a nome di tutti i connazionali italiani che vivono ed operano in Spagna.

NESSUN COMMENTO

Comments