Terremoto, italiani all’estero pronti a fare la loro parte – di Vittorio Pessina

Un sisma di magnitudo 6.0 ha colpito l’altra notte vaste zone dell’Italia centrale. Località amene mete di villeggiatura, paesini caratteristici e paesaggi suggestivi sono stati sconvolti da un evento terribile che ha cambiato l’aspetto del territorio e l’esistenza  di chi è sopravvissuto ma ha perso la casa e la sua tranquillità. Decine le vittime, per un bilancio pesante e ancora provvisorio che fa male al cuore.
 
Ci stringiamo intorno alle famiglie di chi è rimasto sotto le macerie, e ci sentiamo ancora di sperare che i soccorsi attivati da ore possano arrivare in tempo a salvare molte vite.
 
Gli italiani nel mondo stanno seguendo le immagini della devastazione con una grande tristezza e in molti hanno già manifestato la volontà di poter fare qualcosa per i propri connazionali. Da oltre confine, dal Belgio, dalla Germania, dagli Usa, sto ricevendo in queste ore la solidarietà di tantissimi italiani che sono pronti a fare la loro parte per contribuire alla ricostruzione.
 

Forza Italia ha comunicato ai propri sindaci sul territorio di attivarsi e mettersi a disposizione per aiutare nelle operazioni di sostegno alla popolazione delle città colpite. Vigili del Fuoco e unità cinofile continuano a scavare tra i detriti, attenti ad avvertire il minimo segnale di vita, la Croce Rossa e le associazioni di volontariato sono in prima fila nelle attività di supporto sanitario e logistico, mentre i rappresentanti delle più alte cariche istituzionali si sono recati prontamente sul posto a valutare l’entità dei bisogni.
 

La macchina organizzativa sta funzionando, ma le perdite in termini di vite umane e di bellezza paesaggistica sono enormi. Un disastro imprevedibile che necessita di contromisure immediate. Siamo sicuri che gli italiani si dimostreranno pronti a dimostrare la loro solidarietà con atti di generosità che possano aiutare le popolazioni colpite ad affrontare il mutamento delle loro condizioni di vita con il conforto della vicinanza di tutti noi. Nessuno dovrà provare la pena di sentirsi solo e abbandonato. Questo l’impegno di Forza Italia e del dipartimento Italiani all’estero che ho l’onore di rappresentare.

*responsabile nazionale dipartimento Italiani all’estero di Forza Italia

NESSUN COMMENTO

Comments