Terremoto, funerali ad Amatrice per 37 vittime

Amatrice dopo il terremoto

Saranno 37 le vittime del terremoto per le quali saranno celebrati oggi i funerali ad Amatrice. L’area dove si terra’ la cerimonia e’ in fase di allestimento: i volontari della Protezione Civile stanno predisponendo due grosse tensostrutture nel cortile del complesso Don Minozzi, la struttura educativa per buona parte crollata con la scossa del 24 agosto.

A celebrare le esequie funebri saranno il vescovo di Rieti Domenico Pompili, l’ex vescovo dell’Aquila Molinari e il vescovo di Ascoli Giovanni D’Ercole.

"Questa era la cosa piu’ giusta e logica da fare – ha detto il parroco del Paese don Fabio Gammarrota, tornando sulle polemiche di ieri – il popolo restera’ qui e rappresentera’ il pungolo per le istituzioni affinche’ mantengano le promesse fatte a questa gente". Il parroco pero’ gia’ pensa al dopo. "Dobbiamo ricominciare e ricominciare e come rinascere – dice – cammineremo a gattoni per un po’, poi qualcuno ci prendera’ per mano in attesa di imparare a camminare di nuovo da soli".

Presenti ai funerali anche rappresentanti di politica e istituzioni.

NESSUN COMMENTO

Comments