Televisione, basta ‘piattume’: 8 italiani su 10 chiedono programmi frizzanti

Basta contenitori televisivi piatti, format ripetitivi e standard, personaggi monotoni e troppo seriosi. Ben 8 telespettatori su 10, infatti, chiedono al tubo catodico piu’  frizzantezza e maggiore coinvolgimento. Contro la “Matusa TV” il popolo di internet e il mondo dei giovani  scelgono la Sparkling TV, prendendo in prestito il termine colloquiale inglese che significa ‘frizzante’, un nuovo modo di intendere la televisione, attraverso programmi originali (39%), che abbiano ritmo (36%), capaci di catturare l’attenzione (26%) e condotti da personaggi “rock”, effervescenti, carismatici (64%), autoironici (24%), sempre pronti a mettersi in discussione. I conduttori ideali, considerati i piu’ ‘sparkling’? Tra gli uomini, Paolo Bonolis (74%) vince su Giovanni Floris (67%), che pero’ batte l’estro di Morgan (61%), mentre tra le donne il carisma di Simona Ventura (84%) e di Maria De Filippi (71%) e il temperamento di Luciana Littizzetto (65%) battono la sensualita’ di Belen Rodriguez (53%).

E’ quanto emerge da uno studio promosso dallo Sparkling Monitor di Perrier sulla tv frizzante, realizzato via internet grazie al monitoraggio dei principali blog e social network e condotto attraverso circa 1500 interviste a giovani dai 18 ai 45 anni amanti della notte nei locali.

Ad emergere e’ che ben 8 italiani su 10 (82%) sono insoddisfatti dall’attuale offerta televisiva. Cosa non piace della tv odierna? Secondo gli intervistati il ‘piattume’ mediatico la fa da padrona. Ben 6 italiani su 10 (61%) si lamentano dell’esistenza di programmi-cloni, fedeli ai classici standard e troppo simili tra loro. Altri (43%) si lamentano del poco spazio dato ai giovani, costretti a cercare all’interno dei vari bouquet delle piattaforme digitali e satellitari programmi su misura, come quelli dedicati alla musica. Il 34% confessa di essere stufo di vedere sempre i soliti personaggi senza carisma, monotoni, piu’ piatti degli schermi tv di ultima generazione, messi al timone di programmi incapaci di incuriosire e coinvolgere il telespettatore (27%). Ad essere bocciata e’ soprattutto l’offerta dei contenitori della domenica pomeriggio (64%), considerati ‘still’, ovvero la traduzione in inglese di ‘ piatto’ e stantio, privi di spunti e di novita’.

Cosa cercano gli italiani all’interno dei palinsesti tv di oggi? La maggioranza (42%) con il telecomando in mano va alla ricerca di spensieratezza e divertimento, con cui rendere meno pesante il clima di crisi generale.  Altri avvertono il bisogno di personaggi e storie popolari (28%) piu’ vicine al proprio vissuto. Il 22%, in particolare i giovani, cercano contenitori dedicati al mondo della notte, mentre altri ancora (15%) cercano trasmissioni capaci di fare informazione in maniera piu’ leggera e alla portata di tutti.

Ma quali caratteristiche devono avere oggi i programmi televisivi? Per il successo di una trasmissione originalita’ (39%) e ritmo (36%) sono secondo gli italiani imprescindibili. Altra caratteristica fondamentale e’ quella di saper catturare l’attenzione del telespettatore (26%). Quali peculiarita’ devono avere i rispettivi conduttori tv? Per gli italiani il carisma (64%) e’ la qualita’ principale che fa la differenza tra un conduttore veramente ‘sparkling’ ed uno piatto. A contare e’ anche il saper parlare al pubblico con leggerezza, riuscendo allo stesso tempo ad andare in profondita’ (45%). Trasmettere energia (31%), riuscire a coinvolgere e divertire il telespettatore (26%), l’autoironia e il sapersi mettere in discussione (24%) sono le altre caratteristiche imprescindibili.

E quali sono i personaggi “sparkling”? Tra gli uomini, la brillantezza e la capacita’ di far divertire di Paolo Bonolis (74%) vince sul carisma e il riuscire a parlare di politica in maniera fresca e alla portata di tutti di Giovanni Floris (67%) e del suo “Ballaro’”. Ad essere battuto dal giornalista e’ Morgan (61%), il giudice di X-Factor apprezzato per la sua schiettezza e per la capacita’ di arrivare alla gente, preferito alla satira mai banale di Maurizio Crozza (54%) e allo chef mediatico preferito dalle italiane Alessandro Borghese (49%).

Tra le donne, il personaggio piu’ frizzante e’ di gran lunga Simona Ventura (84%) anche lei protagonista di X-Factor e da poco tornata la regina della domenica pomeriggio calcistica grazie alla propria verve e disincantata ironia con il programma “Cielo che Gol!”. Seguono Maria De Filippi (71%), protagonista di “C’e’ posta per te” e presto al timone della nuova edizione di “Amici” e Luciana Littizzetto (65%) che con la sua dissacrante ironia batte la bellezza e la sensualita’ di Belen Rodriguez (53%) e la cuoca televisiva per eccellenza Benedetta Parodi (47%).

NESSUN COMMENTO

Comments