A tavola siamo primi in Europa per convivialità, ma passiamo poco tempo in cucina

Il 28% del tempo globalmente dedicato dagli italiani a tutte le attività che hanno a che fare con il cibo, lo dedichiamo a condividere questo piacere con amici e parenti

Da uno studio dell’Unione Italiana Food, la più grande associazione di settore dell’alimentare in Europa, emerge che gli italiani sono i primi in Europa per convivialità e informazione, ma passano meno tempo in cucina.

Siamo anche il Paese piu’ attento all’informazione su cio’ che mangiamo: l’11% del tempo globale dedicato al cibo lo spendiamo a vagliare informazioni, leggere libri, esaminare etichette e cercare ricette e consigli su internet e i social network.

Secondo la ricerca il 28% del tempo globalmente dedicato dagli italiani a tutte le attività che hanno a che fare con il cibo (fare la spesa, cucinare, informarsi su quello che si mangia, ecc.) lo dedichiamo a condividere questo piacere con amici e parenti, a pari merito con i francesi, contro il 21% della Gran Bretagna e il 24% della Germania.

L’Italia, pero’, sta perdendo un primato: e’ il paese, tra i quattro presi in esame, nel quale si trascorre meno tempo in cucina. Solo il 34% del tempo globalmente dedicato a tutte le attivita’ legate al cibo e’ riservato alla sua preparazione, contro il 44% della Germania, il 45% del Regno Unito e il 47% della Francia.