Sviluppo, primo ok al decreto. Proroga eco bonus, nodo risorse

Vengono prorogate di sei mesi le detrazioni fiscali al 55% per l’efficienza energetica, arriva la possibilita’ per le imprese di portare in detrazione i crediti non riscossi, si rafforza lo sportello unico per l’edilizia.

Sono queste alcune delle principali misure contenute nel dl sviluppo che oggi ha ottenuto il via libera delle commissioni Finanze e Attivita’ Produttive della Camera e ora passa all’esame dell’aula a Montecitorio. Soddisfatto il ministro dello sviluppo Corrado Passera, che evidenzia come il dl sia stato ‘confermato nei suoi capisaldi e arricchito in molte sue parti’.

Sul provvedimento il Governo e’ stato battuto oggi tre volte: le prime due su due subemendamenti ad un articolo aggiuntivo sui call center, la terza su un altro subemendamento sugli incentivi per le imprese colpite dal sisma in Emilia.

Quest’ultimo provvedimento, in particolare, e’ stato oggetto di un lungo dibattito, dal momento che, a fronte di uno stanziamento di 100 milioni, la copertura – hanno detto gli stessi relatori – non e’ adeguata. Questo comportera’ che se lunedi’ la commissione Bilancio verifichera’ che non c’e’ copertura il testo dovra’ ritornare alla commissione Finanze.

‘Nel complesso il testo e’ molto positivo – ha commentato uno dei due relatori, Alberto Fluvi (Pd) – come molto positivo e’ stato il confronto in commissione, sia tra Parlamento e Governo sia tra le forze politiche: su molti provvedimenti infatti c’e’ stato un approfondimento vero e molti sono passati all’unanimita”. La discussione in Aula iniziera’ Lunedi’ alle 12 e nel pomeriggio e’ atteso il parere della commissione Bilancio, dopodiche’ il Governo dovrebbe annunciare la fiducia.

Ecco di seguito alcune delle principali misure previste dal decreto:

PROROGA ECOBONUS 55%: la detrazione fiscale per interventi di risparmio e di efficienza energetica degli edifici sale al 55% ed e’ prorogata di 6 mesi, fino al 30 giugno 2013 (sarebbe scaduta il 31 dicembre di quest’anno).

SI RAFFORZA SPORTELLO UNICO EDILIZIA: Si rafforza lo sportello unico per l’Edilizia, che diventa l’unico canale cui rivolgersi per tutte le pratiche riguardanti gli interventi edilizi, acquisendo gli atti di assenso richiesti direttamente dalle amministrazioni competenti, oppure tramite le conferenze di servizi.

IVA PER CASSA: viene elevata da 200mila a 2 milioni di euro la soglia di volume d’affari di soggetti passivi (imprese a partite Iva) che possono avvalersi dell’esigibilità dell’Iva all’atto del pagamento della fattura, posticipando il pagamento dell’imposta a tale momento.

ARRIVA ‘FILTRO’ PER APPELLO PROCESSI: In base alla norma sul ‘filtro’ per l’appello nel processo civile, l’impugnazione e’ dichiarata inammissibile dal giudice competente quando non ha una ragionevole probabilita’ di essere accolta.

AUTO ELETTRICA: 70 milioni l’anno, dal 2012 al 2014, per concedere incentivi a acquistare veicoli elettrici: essi andranno dai 3.000 ai 5.000 euro. Ma anche misure di semplificazione e contributi per costruire le infrastrutture necessarie alla diffusione delle auto elettriche. Dimezzati pero’ gli stanziamenti (erano 140 milioni l’anno).

KIT ELETTRICO PER AUTO BENZINA: potranno essere omologate le auto a benzina e diesel che passano all’alimentazione elettrica impiantando l’apposito kit.

SANZIONI PER IMPIEGATI FANNULLONI: ogni amministrazione deve pubblicare sul proprio sito internet l’elenco di ciascuna pratica indicando l’impiegato che la deve concludere e il suo superiore che deve sanzionarlo in caso di inadempienza.

TERREMOTO ABRUZZO: la gestione commissariale della ricostruzione dell’Abruzzo finisce il 31 agosto prossimo e dal 16 settembre iniziera’ la gestione ordinaria. I fondi per la ricostruzione non saranno conteggiati ai fini del patto di stabilita’ interna.

SISMA EMILIA: Mantova e Ferrara vengono inserite tra i comuni beneficiari degli aiuti; ad essi se ne aggiungono altri piu’ piccoli.

AGENZIA DIGITALE: Viene ulteriormente potenziato il ruolo della nuova agenzia, che assumera’ decisioni e orientamenti anche in merito all’attivazione dei processi di digitalizzazione della PA e forniture informatiche. Inoltre, al fine di contenere le spese, le pubbliche amministrazioni dovranno privilegiare l’uso di programmi informatici sviluppati autonomamente o a ‘codice aperto’ (open source).

SOGGETTIVITA’ GIURIDICA PER IL CONTRATTO DI RETE: e’ riconosciuta alle imprese che formano un Contratto di rete, istituendo un fondo patrimoniale unico, la possibilita’ di acquisire soggettivita’ giuridica.

IMPIANTI IDROELETTRICI: La concessione per gli impianti idroelettrici viene riportata da 20 a 30 anni. Inoltre le Regioni concedenti possono indicare tra i requisiti del bando di gara il taglio del 20% delle bollette elettriche per gli utenti del loro territorio.

IMPRESE SPETTACOLO COME PMI: Gli organismi dello spettacolo dal vivo vengono assimilati alle pmi, consentendo quindi di poter usufruire delle agevolazioni previste da questo settore.

CINEMA ESONERATI DA TASSA COMUNALE: I cinema vengono esonerati dal pagamento dell’imposta comunale sulla pubblicita’.

RISORSE PER SOCCORSO ALPINO: Vengono stanziati 2 milioni e 600 mila euro per garantire lo svolgimento delle regolari attività delle squadre del soccorso alpino e speleologico durante la stagione estiva.

NESSUN COMMENTO

Comments