Supercoppa, A Pechino Milan Inter finisce 2 a 1

Il Milan a Pechino batte l’Inter 2 a 1 e si aggiudica  il primo trofeo della stagione. La Supercoppa Italiana è rossonera, la squadra festeggia in campo alla grande.

La squadra allenata da Massimiliano Allegri, dopo un primo tempo difficile, esce vittoriosa dalla sfida. Al minuto 22 Sneijder mette dentro uno splendido gol: il Milan durante il primo tempo è sembrato proprio non vedere palla nemmeno una volta. Ma con la ripresa ha recuperato: Ibrahimovic e Boateng infilano due reti che regalano ai rossoneri la vittoria.

Finisce così il super derby cinese. I tifosi milanisti esultano sugli spalti e sul web, zittiti i nerazzurri persino su Facebook.

ALLEGRI: AVANTI COSI’ L’allenatore del Milan è naturalmente molto soddisfatto: "Iniziare la stagione con una partita così importante, addirittura un derby, non era facile. Non abbiamo avuto un buon inizio – ammette -, non riuscivamo ad accorciare anche per merito dell’Inter, ma dopo essere passati in svantaggio siamo cresciuti, abbiamo colpito anche un palo". "Nella ripresa siamo andati molto meglio, non abbiamo concesso nulla, abbiamo giocato bene, con più coraggio e siamo andati a prenderli più in alto possibile. Deve essere questo lo spirito con cui dovremo affrontare le nostre partite".

GASPERINI: AVEVAMO GIOCO IN PUGNO "Peccato, avevamo la gara in mano. Nella ripresa abbiamo giocato meno bene a livello difensivo, soprattutto se confrontiamo con quello che eravamo riusciti a fare nel primo tempo. Peccato, davvero, perché stavamo meritando il risultato". Questo il commento a caldo del tecnico interista, che continua: "Se avessimo saputo controllare meglio l’inizio del secondo tempo… In ogni caso, questa è stata un’esperienza bellissima, soprattutto per l’entusiasmo della gente che segue l’Inter e il calcio italiano dalla Cina. In generale abbiamo disputato una buona gara, soprattutto nel primo tempo, e quindi c’è ancora maggior rammarico per non essere riusciti a vincere".

STANKOVIC: SONO ARRABBIATO Dejan Stankovic fa eco a Gasperini: "Provo tanta rabbia dopo quello che era stato il primo tempo. Non abbiamo subito quasi niente, tranne il palo, mentre nel secondo siamo calati e ci hanno schiacciato. Comunque la partita è stata decisa da piccoli episodi. Siamo insieme da soli venti giorni e in ogni caso nel primo tempo si è visto il lavoro fatto finora".

FELICE BARBARA BERLUSCONI "Faccio i complimenti alla squadra, ad Allegri e Galliani che hanno centrato il primo obbiettivo della stagione. Il 2011 continua a riservarci grandi soddisfazioni, per noi milanisti questa è una giornata di festa, perché aggiungiamo un’altra coppa alla nostra bacheca, ma soprattutto perché vinciamo questo trofeo battendo proprio l’Inter". Per Barbara, che sorride felice, è "una vittoria che vale doppio".

NESSUN COMMENTO

Comments