Storace, “riconsegnare agli italiani le chiavi di casa loro”

“Assenza Meloni alla convention? Tutte le forze politiche di centrodestra sono state presenti, non si capisce perchè Giorgia Meloni abbia preferito non venire. Siamo dispiaciuti”

WCENTER 0XNBAJVFMP Il leader nazionale de La Destra Francesco Storace alla convention del suo partito al teatro Olimpico di Roma, 09 dicembre 2012. ANSA/MASSIMO PERCOSSI

Francesco Storace è intervenuto ai microfoni di Radio Cusano Campus. Riguardo il Movimento Nazionale per la Sovranità, creato da Storace e Alemanno: “Il nostro polo sovranista – ha spiegato Storace – si pone l’obiettivo di riconsegnare agli italiani le chiavi di casa loro. Puntiamo ad una politica che punti a rendere indipendente l’Italia, a cominciare dallo stampare moneta”.

“Assenza Meloni alla convention? Tutte le forze politiche di centrodestra sono state presenti, non si capisce perchè Giorgia Meloni abbia preferito non venire senza nemmeno spiegarlo. Siamo dispiaciuti, ma ce ne facciamo una ragione. Ci ritroveremo con lei nel prossimo futuro, puntiamo ad unire”.

“Le primarie dovrebbero unire tutto il centrodestra attorno ad un leader, spero che lo capisca anche Berlusconi. Berlusconi una volta dice una cosa, una volta ne dice un’altra, spero che anche lui si convinca”.

“Salvini sta mostrando coraggio che in politica manca da tempo, il coraggio delle proprie parole e delle proprie azioni, la sfida al politicamente corretto, perchè vuol dire che punta al rapporto diretto col popolo e non ad accordarsi con i salotti buoni. Noi trumpisti? Rispondo con una battuta. Trump è un personaggio che ha sfidato il politicamente corretto tanto che l’hanno accusato per scandali sessuali… Diciamo che nell’Italia di adesso possiamo definirci Trump-sessuali”.