Spiagge per gli amici a 4 zampe, l’accordo fra Michela Brambilla e Anci

Saranno contente tutte quelle famiglie affezionate ai propri amici a quattro zampe. Michela Brambilla, ex ministro del Turismo, ha siglato con l’Anci, in qualita’ di fondatrice della Federazione italiana delle associazioni per i diritti animali e dell’ambiente, un accordo che prevede ordinanze comuali che aprano le spiagge agli animali domestici. Un modo con cui l’ex ministro del governo Berlusconi chiede ai sindaci di rendere le nostre città sempre più ‘animal friendly’.

Esistono altri modelli proposti da Brambilla, come per esempio quelli che riguardano le aree verdi e l’ingresso in tutti i luoghi ed esercizi pubblici degli animali d’affezione. Così si favorisce ‘l’apertura di un ufficio dei diritti animali nei comuni italiani’ e si tenta di ‘combattere in modo ancora piu’ proficuo il randagismo’, aumentando anche la ‘sinergia con le associazioni’, spiega l’ex ministro.

Del resto per molti italiani “gli animali domestici sono dei veri e propri membri della famiglia. Sono ormai 22 milioni gli italiani che vivono con animali domestici, e la sensibilita’ e’ crescente. Per questo e’ un dovere delle istituzioni rendere loro la vita piu’ facile”, aggiunge Michela Brambilla, animalista doc.

NESSUN COMMENTO

Comments