Spending review, Cancellieri: Tagli non intaccheranno sicurezza

"Una cosa e’ certa, qualunque operazione non andra’ a intaccare la sicurezza dei cittadini". Risponde cosi’ Annamaria Cancellieri, a margine della firma di un Protocollo al Viminale, ai giornalisti che le chiedono quali tagli mettera’ in atto il ministero dell’Interno in linea con la spending review avviata dal governo. Il ministro conferma che lei andra’ ad incidere innanzitutto sulla rete delle prefetture. "Ma non parliamo di tagli – precisa- si tratta di razionalizzare e redistribuire". Quindi ribadisce: "Tutti i presidi sulla sicurezza non saranno toccati ma anzi si potenzieranno e, in certi casi, si renderanno ancora piu’ efficaci". Quanto all’allarme lanciato dai sindacati di polizia, Cancellieri dice: "Siamo pronti al confronto anche con i sindacati. Faremo gli incontri, siamo pronti a parlare con tutti e a presentare i progetti che faremo". Quanto alla tempistica dei tagli al Viminale, il ministro dell’Interno risponde: "Stiamo lavorando, ci siamo dati un tempo, tra il mese e il mese e mezzo, per definire tutti gli aspetti che sono molto complessi. Uscira’ una riforma molto interessante che riguardera’ la pubblica amministrazione in Italia". Ma l’entita’ dei tagli, conclude, "la vedremo a progetto definitivo".

NESSUN COMMENTO

Comments