Sondaggi, Cala la fiducia in Bersani e Vendola

C’è aria di elezioni anticipate, sempre di più. Almeno secondo alcuni. E allora eccolo un bel sondaggio, giusto per capire come si sta muovendo l’elettorato. Vi presentiamo i risultati del nuovo sondaggio dell’istituto di Luigi Crespi sulla fiducia nei leader di partito, nel governo e nel premier.

La fiducia degli italiani in Silvio Berlusconi è ai minimi storici, e si mantiene stabile (22%). Cresce invece quella nei confronti del governo (+1%, si arriva così al 24%). Il leader più amato? E’ il centrista Pier Ferdinando Casini. Cala invece la fiducia verso Nichi Vendola e Pier Luigi Bersani.

Andiamo a vedere i dati nel dettaglio: Casini guadagna due punti percentuale e si porta in testa col 41 per cento. Dietro di lui Nichi Vendola al 39 per cento (-1 per cento), e Pierluigi Bersani al 37 per cento (-2 per cento). Cresce Antonio Di Pietro, che si posizione quarto con il 36 per cento; stabile al 35 per cento Gianfranco Fini.

Perdono un punto percentuale sia Beppe Grillo (31 per cento) che Marco Pannella (28 per cento).

Sorprendentemente, per noi, Angelino Alfano, segretario del PdL, è in fondo alla classifica con un 26 per cento (in ogni caso, segna un più 2%), con il leader della Destra, Francesco Storace (stabile al 22 per cento) e Umberto Bossi: il Senatur perde altri due punti piazzandosi al 18 per cento.

NESSUN COMMENTO

Comments