“Soddisfazione per riconoscimento ruolo Camere di Commercio italiane all’estero”

La nota dei senatori Di Biagio (Ap), Giacobbe e Micheloni (Pd): “Un punto di inizio per il lavoro di grande trasformazione che le Camere dovranno fare”

“Importante riconoscimento per le Camere di Commercio italiane all’estero – dichiarano i senatori Francesco Giacobbe, Aldo Di Biagio e Claudio Micheloni  – approvato il parere in seno alla decima Commissione, Industria Commercio e Turismo del Senato sull’atto del governo che riguarda il riordino delle Camere di Commercio”. “Il parere espresso dalla commissione sottolinea il ruolo delle Camere di Commercio Italiane all’Estero”.

“Pur condividendo l’appartenenza al sistema camerale italiano sono diverse per caratteristiche strutturali (associazioni binazionali di imprese), natura giuridica (privata, di mercato) e funzioni specifiche. Come punto di raccordo delle comunità di affari nel mondo svolgono una funzione peculiare e originale, operando all’estero in maniera complementare all’azione per l’internazionalizzazione del sistema pubblico di promozione. In una logica di maggiore efficienza del sistema promozionale è auspicabile ed opportuno che le CCIE siano coinvolte per l’elaborazione e l’attuazione di strategie per l’internazionalizzazione delle imprese italiane, l’accompagnamento delle PMI all’estero e la promozione di investimenti stranieri in Italia”.

“Esprimiamo grande soddisfazione per questo risultato che è sicuramente un punto di inizio per il lavoro di grande trasformazione che le Camere di Commercio Italiane e quelle all’estero dovranno fare” – concludono i Senatori.