“E’ ora che il mondo dica ‘no’ agli orrori in maniera efficace e univoca. L’Italia e l’Unione europea possono svolgere un ruolo determinante. Ringraziamo il Presidente Mattarella e il Governo per l’impegno che hanno assunto sul piano politico-diplomatico nella ricerca di soluzioni pacifiche e condivise nella crisi siriana, come in ogni conflitto presente sullo scenario internazionale. L’uso di armi chimiche e’ un crimine di guerra e come tale va fermato e bandito ovunque, attraverso l’azione diplomatica e sotto l’egida delle Nazioni Unite”. Lo ha detto la deputata Fucsia FitzGerald Nissoli, capogruppo di “Democrazia Solidale-Centro Democratico” in Commissione Esteri della Camera, dopo l’informativa urgente del ministro Alfano sulla situazione in Siria.