Sicurezza, Santori (PdL): Strutture inadeguate per accoglienza profughi

“Quanto sta accadendo a Roma è inaccettabile, eravamo stati chiari chiedendo che nella Capitale non fossero ospitati profughi o sedicenti tali in fuga dal Nord Africa. Invece le notizie e le segnalazioni  rimbalzano da vari quartieri della città e i cittadini sempre più allarmati denunciano la nascita di strutture inadeguate per l’accoglienza degli stranieri che di tutto hanno l’aspetto, tranne che di essere residenze temporanee. Agendo in questo modo si rischia di porre  in gioco la sicurezza dei cittadini e degli stessi ospiti dei centri. Recentissimo il caso avvenuto a  Spallette, nella zona di Ponte Galeria, dove in via Arzana sono ospitati provvisoriamente, in una struttura gestita da Arci Confraternita, circa una novantina di profughi dal Nord Africa, presumibilmente minori non accompagnati: una decisione presa in barba alle esigenze di un quartiere di nuova realizzazione, senza servizi né completa urbanizzazione, e di una popolazione che già deve sopportare, oltre ai problemi legati all’inquinamento della discarica di Malagrotta, anche quelli collegati alla presenza del Cie, che si trova a poche centinaia di metri. Vogliamo chiarezza, e per questo abbiamo inviato una nota a tutte le autorità competenti per chiedere che cosa stia accadendo”. Lo dichiara in una nota il presidente della Commissione sicurezza di Roma Capitale, Fabrizio Santori, che nei prossimi giorni convocherà una riunione per fare luce sulla vicenda.

NESSUN COMMENTO

Comments