Sgarbi: “Chiusura domenicale dei negozi? Forma di oscurantismo”

“E’ una forma di oscurantismo alla Mullah Omar. Io e Di Maio siamo diventati amici, ma lui ha delle visioni infantili e più vicine al mondo islamico che occidentale”

Vittorio Sgarbi, riguardo la proposta di Di Maio sulla chiusura domenicale dei centri commerciali, a Radio Cusano Campus ha commentato: “Questa proposta di Di Maio mi sembra una forma di oscurantismo alla Mullah Omar. Una società moderna deve essere una società libera e quindi deve offrire diverse opzioni”.

“In America non ci potrebbe essere mai una cosa di questo genere. Se poi Di Maio vuole avere come modelli Teheran o qualche Paese arabo può anche andarci. Non bisogna proibire niente. Anche per quanto riguarda il divieto di fare pubblicità ai casinò, questa visione moralizzante della società è un modello culturale che è lontano dall’occidente”.

Chiusura centri commerciali potrebbe favorire l’affluenza ai musei? “Non tenderei a mettere i due mondi in contrasto. Non è che uno va nei musei perché sono chiusi i centri commerciali. Se io mi rassegno al fatto che qualunque coglione, siccome sono chiusi i centri commerciali vada al museo, vuol dire che mi accontento di poco. Nella mia visione comunque il museo è un luogo di accoglienza, in cui mettere anche ristoranti e luoghi di accoglienza”.