Severgnini consigliere (fallito) di Bersani – di Roberto Pepe

Ho un ossimoro come guida di vita: essere integralista nel non accettare l’integralismo come metodo di vita. Cioè, spiego: non sono le ideologie artefatte che mi condizionano, che mi comandano, ma sono io che governo, anzi, che cerco di governare le idee, giorno per giorno, quelle che paiono le più sensate, non necessariamente le “piùcheperfette”.

Beppe Severgnini, invece, sul Corriere di oggi, 6 ottobre, pare dotato dell’ossimoro: certezza assoluta democratica, con la quale si premura di dare consigli persino a Bersani, in decennale naufragio. In pratica,  Beppe premette: Silvio è un mentecatto fallito della politica – citando le stantie presunte colpe – ma in compenso sa gestire benissimo la TV. Quindi, l’alto contributo filosofico concettuale del nostro giornalista sarà quello di suggerire a Bersani di proporre nuove soluzioni economiche, nuovi obiettivi sociali, innovativi metodi di gestione della cosa pubblica, da controbattere all’inefficienza governativa… ? No! L’approfondita e meditata analisi del grande giornalista sprona Bersani ad okkupare bolscevicamente tutta la RAI facendone una allargata Telekabul tipo TG3 o RAI news. Come se fino adesso i vari: Fazio, Dandini, Santoro, Saviano, Ruotolo, Crozza, Littizzetto, Vergassola, Travaglio, Vauro, Cornacchione, Benigni, Celentano, Luttazzi,  Guzzanti, Gnocchi ed altri emigrati in altre testate, avessero effettuato, con i loro giochetti televisivi strapagati dai contribuenti italiani, una propaganda pluridecennale a favore del Cavaliere.  Ora, solo perché un Minzolini si è permesso di fare una sparata NON contro Berlusconi, tutta la Rai, secondo il popolo dei  compagneros (tranne il feudo Rai3 – unico democratico –  in possesso eterno P.G.R. dai dirigenti  PCI) è diventata di proprietà di Berlusconi.

Quando Severgnini dice che il centrosinistra per diciotto anni ha tollerato e tuttora ignora questa anomalia televisiva, di quale verità sta straparlando, se per sette anni ha governato la sinistra?  Ce l’ha forse con la corazzata Potemkin del Tg4 di Fede, che ora è stato pure denunciato per aver fatto il magnaccia?  So solo che tra i miei conoscenti e familiari, i più ideologizzati non guardano mai (dico mai) le reti Mediaset ed i primi due canali Rai. Di quale caspita Five million club sta cianciando Beppe? Che i telegiornali contribuiscano a far cambiare l’opinione politica ai cittadini è una bufala colossale utile solo a Bersani (il cui programma elettorale è: Silvio se ne deve andare a casa!) e a Severgnini che, così, ha qualcosa su cui scrivere.

In Italia esistono solo gli antiberlusconiani ed il resto sono persone normali che, nonostante tutto, continuano a pensare in proprio. Nonostante Berlusconi, nonostante Bersani e… il simpatico Severgnini!

NESSUN COMMENTO

Comments