Sesso, più dell’80% degli uomini era più felice prima del matrimonio

Il segreto per un matrimonio senza corna?  I risultati di un nuovo freschissimo sondaggio confermano che la maggior parte degli uomini infedeli erano più felici prima di sposarsi. Victoria Milan, un sito di incontri per persone sposate o impegnate in cerca di scappatelle, ha chiesto a 3.565 utenti di sesso maschile di parlare della loro situazione sentimentale e del loro livello di felicità  e i risultati sembrano dare una connotazione alquanto negativa al matrimonio. Esattamente l’81% degli uomini infedeli si considerava più felice prima del grande passo.

Per la maggior parte di loro, i primi anni di matrimonio sono stati sereni ma il 45% dice di aver notato un peggioramento poco dopo il sì. Quasi un quarto di questi afferma di aver del tutto rinunciato alla felicità dopo la nascita del primo figlio.

Per l’amministratore e fondatore di Victoria Milan, Sigurd Vedal, i dati rivelano un dato interessante: la monogamia è un lontano ricordo e l’adulterio è più diffuso di quanto crediamo. Il motivo risiede nella frustrazione che si prova dopo tanti anni di matrimonio.

"La soluzione più semplice per un matrimonio più felice è senz’altro una sana scappatella e gli uomini che dicono di amare la vita coniugale sono ben pochi.  Solo il 16% infatti non ha notato alcun cambiamento dopo il matrimonio ed è ancora soddisfatto del rapporto con la propria dolce metà. Un numero sorprendente di uomini (il 74%) ci ha confidato che il tradimento è l’arma adatta a sconfiggere la noia di un matrimonio che ha perso interesse", dice Vedal.

NESSUN COMMENTO

Comments