Sesso online, con Android è più facile

Internet ha stravolto il modo di fare informazione, di comunicare, di giocare. Ha stravolto anche i rapporti personali: ormai ci si vede sempre meno nella vita reale, nelle piazze delle nostre città, nei bar, mentre sempre più spesso ci si ritrova su Facebook, nelle chat, nei forum.

Il www ha cambiato anche il modo di fare l’amore, a quanto pare. Almeno a leggere i dati di una recente indagine, secondo i quali sempre più persone – soprattutto giovanissimi – fanno sesso grazie al web. E non solo attraverso il pc: con l’arrivo di Android, il sistema operativo che corre su tablet e smartphone, che al contrario di iOS – quello di Apple – sopporta siti e elementi formato Flash, è in forte aumento il sexting via internet. In cosa consiste? Nello scambiarsi foto erotiche attraverso il cellulare, in tempo reale. Aumentano anche le video chat durante le quali si fa sesso “a distanza” davanti alla webcam del proprio tablet o del proprio palmare di ultima generazione.

Una vera e propria epidemia del porno, inoltre, corre su Android, attraverso il quale è possibile visualizzare i video a luci rosse sui più diffusi siti xxx.

Secondo l’indagine in questione, per la quale sono stati intervistati quasi 3mila utenti Android di età compresa fra i 18 e i 30 anni, almeno il 57% dei soggetti ha inviato foto erotiche da smartphone. Nel 31% dei casi la foto è stata inviata al proprio partner o comunque a un conoscente, mentre c’è anche chi si è sbagliato e ha inviato a uno sconosciuto la propria foto sexy (è successo nel 5% dei casi).

Un intervistato su tre, inoltre, ha ammesso di avere fatto sesso tramite video chat: a molti – il 26% – è piaciuto, e il 19% considera addirittura che fare sesso attraverso Android è un po’ come farlo nella realtà.

Insomma, le frontiere del sesso online sono infinite, ma nel 2012 si comincia già a capire che il sesso in rete è sempre più diffuso e non è così sbagliato pensare che in futuro lo sarà ancora di più.

NESSUN COMMENTO

Comments