Sesso, chi guadagna poco fa l’amore più spesso

Adriano Celentano sbagliava cantando la celebre camzone "Chi non lavora non fa l’amore". Perche’ sono proprio le persone che lavorano e guadagnano di meno a fare piu’ sesso di tutti. Le persone che, invece, ricoprono un ruolo di prestigio, e quindi anche piu’ remunerato, a lavoro, fanno l’amore molto meno frequentemente, anche se sono piu’ avventurosi. A rivelarlo una ricerca, commissionata dalla company britannica Lovehoney. condotta su un campione di 1.600 persone.

Dai risultati e’ emerso che un terzo delle persone che guadagna oltre 50mila sterline fa sesso solo una volta a settimana. Mentre il 54 per cento delle persone che ha una retribuzione media, dalle 15mila alle 34mila sterline, fanno sesso piu’ volte alla settimana.

"Chi ricopre ruoli chiave a lavoro – ha detto un portavoce della Lovehoney – tende a lavorare piu’ ore e spendere piu’ tempo a pensare alla carriera. Quindi ha senso il fatto che facciano sesso meno regolarmente". Nonostante questo, chi ha un lavoro ben piu’ pagato e’ risultato maggiormente avventuroso tra le lenzuola. Circa il 45 per cento dei lavoratori ben pagati ha provato un rapporto a tre almeno una volta rispetto al 19 per cento di coloro che guadagnano meno di 15mila sterline. Un buon 83 per cento dei dirigenti si sbizzarriscono anche lontani dalla camera da letto, mentre solo il 66 per cento dei lavoratori medio-bassi ha provato a fare l’amore fuori.

NESSUN COMMENTO

Comments