Sel, Vendola: ‘Mi batto per centrosinistra largo e forte’

Nichi Vendola, presidente di Sinistra Ecologia Liberta’, parlando con i cronisti delle parole di Di Pietro sulle future alleanze, a margine del vertice al Ministero dell’Ambiente di oggi sul caso Ilva di Taranto, spiega: ‘Io continuo a battermi perche’ possa essere possibile l’alleanza di centrosinistra come alternativa per il nostro Paese’. Vendola immagina un centrosinistra ‘largo e forte’. ‘Di un centrosinistra – ha proseguito il leader di Sel – piu’ capace di un’interlocuzione con importanti settori sociali a partire dall’interlocuzione con il movimento delle donne, piu’ capace di essere portatore di istanze ambientaliste e di rinnovamento, piu’ capace di confrontarsi con quella generazione di giovani condannati alla precarieta’. Un centrosinistra largo e forte – insiste Vendola – che metta in campo un’agenda del futuro ed un programma di salvezza per l’Italia. Penso che in questo campo – conclude il leader di Sel – si giochi veramente la credibilita’ di una partita di cambiamento reale’.

NESSUN COMMENTO

Comments