Segretario Osa, “in Venezuela non esiste lo Stato di diritto”

"In Venezuela lo Stato di diritto non e' in vigore, il Potere Giudiziario e' stato eliminato ed e' controllato completamente dal Potere esecutivo

Il segretario dell’Organizzazione degli stati americani (Osa), Luis Almagro, ha chiesto oggi formalmente la sospensione del Venezuela dal gruppo regionale, accusando il governo di Nicolas Maduro di “violare tutti gli articoli della Carta Democratica” dell’Osa.

Almagro, ex ministro degli Esteri del governo uruguayano di Jose’ “Pepe” Mujica, ha pubblicato su Twitter un aggiornamento del report sul Venezuela preparato nel maggio del 2016, che accompagna una lettera al presidente del Consiglio permanente dell’organizzazione, Patrick Andrews. Nel testo, il segretario dell’Osa sostiene che in Venezuela le “gestioni diplomatiche” e “i ripetuti tentativi di dialogo” fra governo ed opposizione “non hanno prodotto alcun risultato”, e per questo i venezuelani “hanno perso la fede nel loro governo e nel processo democratico”.

“In Venezuela lo Stato di diritto non e’ in vigore, il Potere Giudiziario e’ stato eliminato ed e’ controllato completamente dal Potere esecutivo, e per questo ha annullato ogni legge varata dall’Assemblea Nazionale, cosi’ come le sue funzioni costituzionali, insieme ai diritti del popolo, e in particolar modo i suoi diritti elettorali”, scrive Almagro nella sua lettera.

NESSUN COMMENTO

Comments