Sara Tommasi, Di Maggio: ‘Una persona instabile’

 

Alcune testate giornalistiche continuano a scrivere che ho deciso di non rilasciare dichiarazioni precise riguardo i motivi che mi hanno portato a dissociare la mia immagine o l’immagine della mia azienda dalla mia ex assistita Sara Tommasi. Cio’che pensavo in merito alla vicenda Tommasi – Marra – Corona è stato ampiamente descritto in una replica al presunto comunicato di Sara Tommasi – "Preciso che la notizia apparsa in rete di una mia relazione con il sig. Christian di Maggio (mio ex manager) è una pura invenzione del Di Maggio stesso…” – inviata a tutte le testate "giornalistiche" che avevano trattato l’argomento riguardante la mia presunta relazione con showgirl, ma tempestivamente censurato”. Così Christian Di Maggio, ex manager di Sara Tommasi, in una nota inviata alla redazione di ItaliaChiamaItalia.

 

“La Tommasi non è più una mia assistita perchè inadempiente agli accordi contrattuali. Mi dissocio dalle scelte della Tommasi poichè non rispecchiano minimamente la mia visione di vita, sia privata che lavorativa ed ancora mi dissocio da chi tenta di far politica o presunta lotta al signoraggio bancario sfruttando una donna instabile, per campagne pubblicitarie orride e fortunatamente per semplice buongusto prontamente censurate. Ed infine mi dissocio da chi è pronto a lucrare su una donna che ha sicuramente problemi a relazionarsi con il prossimo in modo normale".

In conclusione, per Di Maggio “sono queste persone gli ALIENI descritti dalla Tommasi… gli alieni che mirano alla conquista di qualcosa, ma che continueranno a rimanere con un pugno di mosche in mano”. 

NESSUN COMMENTO

Comments