Si è celebrata ieri, 5 dicembre, a Santo Domingo, la Giornata del Migrante Italiano nella Repubblica Dominicana, istituita dal governo dominicano con decreto presidenziale.

Anche quest’anno si è svolta una piccola cerimonia davanti al monumento del Migrante Italiano nell’Avenida Italia, settore Bellavista.

Erano presenti il presidente del Comites Paolo Dussich, il presidente della Casa de Italia Renzo Serravalle, Angelo Viro, vicepresidente della Casa de Italia e dirigente del Movimento Associativo Italiani all’Estero, Flavio Bellinato, consigliere Comites e coordinatore del MAIE in Repubblica Dominicana. Tra le altre personalità, il sen. Giuseppe Visca.

Alla celebrazione è intervenuto l’Ambasciatore d’Italia in Repubblica Dominicana, Andrea Canepari, che ha ricordato i forti legami tra l’Italia e il Paese caraibico.


Il diplomatico è intervenuto per un saluto anche in serata, durante un evento culturale organizzato alla Casa de Italia nella Zona Colonial di Santo Domingo, un evento molto ben riuscito al quale hanno assistito oltre un centinaio di connazionali.

Anche in quella occasione Canepari ci ha tenuto a sottolineare quanto siano importanti le relazioni commerciali ed economiche tra Italia e Repubblica Dominicana per il progredire delle due comunità già perfettamente integrate. Inoltre ha assicurato che il personale dell’Ambasciata, presente all’evento, sta lavorando alacremente per fare in modo che la sede diplomatica possa tornare presto a offrire servizi consolari efficienti ai connazionali, in tempi dignitosi.

ItaliaChiamaItalia, presente alla Casa de Italia, ha potuto notare la sensibilità e l’interesse della platea nei confronti dell’Italia, della cultura italiana, di quella componente sociale italiana fortemente motivata presente da tempo nella RD.

NESSUN COMMENTO

Comments