San Vito lo Capo, Ustica e Salina: il mare più bello della Sicilia

Queste località siciliane sono state premiate da Legambiente e Touring club italiano con le “cinque vele”. San Vito Lo Capo sembra ricordare la spiaggia brasiliana di Copacabana

Legambiente e Touring Club Italiano ne sono assolutamente convinti, il mare più bello in Sicilia è a San Vito lo Capo, Ustica e Salina. Lo scrivono nero su bianco nelle loro nuova guida turistica intitolata “Il mare più bello 2017”.

Oltre al mare pulito, in queste località siciliane molto bene anche la gestione dei rifiuti e l’accoglienza turistica. Queste le chiavi del successo. E infatti San Vito lo Capo, Ustica e Salina sono state premiate con le “cinque vele”.

San Vito Lo Capo conferma così quanto ottenuto lo scorso anno. Tale località si trova nella provincia di Trapani e, col suo mare dal colore caraibico e la montagna a ridosso, sembra ricordare la spiaggia brasiliana di Copacabana e il suo Pan di zucchero.

Ustica e Salina invece sono due isole. Ustica, in provincia di Palermo, vanta la prima area marina protetta istituita in Italia. Salina invece, dopo Lipari, è la seconda isola per dimensione e popolazione tra le altre che costituiscono l’arcipelago delle Eolie, facente parti della provincia di Messina. La peculiarità di Salina è quella di essere formata da sei antichi vulcani.

Gianfranco Zanna, presidente Legambiente Sicilia, commenta: “Si tratta di un grande traguardo per il mare siciliano e per i territori coinvolti, visto che da quest’anno il riconoscimento viene assegnato ai comprensori. Un turismo alternativo e sostenibile è la vera sfida per il futuro della Sicilia”.

Rosella Muroni, presidente Legambiente, ha voluto sottolineare come durante gli ultimi anni si sia passati, in certe zone della Sicilia, da un turismo di massa a uno di qualità, “molto attento all’ambiente e alla sostenibilità”.