Salvini (Lega): non rottamo Berlusconi, ma i tempi cambiano

Matteo Salvini, segretario della Lega Nord, intervistato dal settimanale “Oggi”, spiega che fra lui e Matteo Renzi ci sono “distanze enormi. Lui occupa la scena, ma oltre a lui c’è il vuoto. Lo riempiremo noi". "La mia scommessa – continua – sarà aprire la Lega a chi con la Lega non ha mai avuto a che fare". Poi lancia la sua proposta: "rivoluzione fiscale: una sola aliquota per pagare meno, pagare tutti e far incassare di più allo Stato".

Guardando al centrodestra, il leader del Carroccio commenta: “Io leader della destra? Non mi tiro indietro. È una responsabilità enorme. E mai avrei sognato di averla". Salvini nega di voler rottamare Berlusconi ("Non sono il tipo") ma dice: "I tempi cambiano. Silvio ha fatto tantissimo. Ma col senno di poi l’alleanza ci ha dato meno di quello che avremmo voluto".

Ai mondiali Salvini tiferà l’Italia? “Il calcio per me comincia e finisce con il Milan”.

NESSUN COMMENTO

Comments