Salvini, “contro di me giudici politicizzati”. E poi: “Italia razzista? Fake news” [VIDEO]

Matteo Salvini: “Non ho mai inteso attaccare la magistratura come corpo, ma che ci sia qualche caso di giudice politicizzato mi sembra evidente”

Matteo Salvini circondato da giornalisti e cameramen

Matteo Salvini, a margine di un incontro nella sede della fondazione Don Gino Rigoldi a Milano, rispondendo a una domanda sulla legge di bilancio ha detto: “Flat tax? Se ne parla, ovviamente non si ambisce a fare in sei mesi quello che vogliamo fare in cinque anni. Pero’ una forte riduzione del pagamento delle tasse per tanti italiani ci dovra’ essere”.

Sui social, poi, il vicepremier e ministro dell’Interno, postando un articolo che riferisce di 50 migranti sbarcati dalla nave Diciotti che sarebbero stati avvistati a Ventimiglia, torna a puntare il dito contro la magistratura politicizzata: “Mi indagano perché li avrei ‘sequestrati’ e vanno in giro per l’Italia in pullman… Sicuramente Macron, che è così buono, li accoglierà in Francia! O no?”.

Intervistato da Enrico Mentana, Salvini precisa: “Non ho mai inteso attaccare la magistratura come corpo, mai inteso dire che tutti i magistrati fanno politica o che non lavorano. Ma che ci sia qualche caso di giudice politicizzato mi sembra evidente“.

“Quella nei miei confronti mi sembra un’indagine curiosa, ma ho troppo rispetto per fare di tutta l’erba un fascio”. “Magistratura democratica? E’ loro diritto fare politica, ma poi se ne assumano la responsabilità”.

Parlando dell’allarme Onu sul razzismo in Italia: “Mi sembra un esordio infelice, con quello che accade in molti paesi, che l’Onu abbia tempo per mandare ispettori Onu in Italia per razzismo, è una fake news”.

Che vengono a fare gli ispettori, una vacanza romana? “Se vogliono stare in qualche bell’albergo a Roma lo facciano pure, è ridicolo, l’Italia dà 100 milioni all’anno all’Onu, mi piacerebbe siano spesi meglio“.