Salvini: “Accordo tra centrodestra e M5S o voto a giugno” [VIDEO]. Berlusconi, “Salvini leale”

Matteo Salvini: “Non sta scritto ne' in cielo ne' in terra che si debba arrivare a ottobre. Anche perche', con l'aria che tira, io penso che una maggioranza qualcuno la porta a casa se si vota a giugno”

“Non possiamo tenere il Paese sospeso per altre settimane o altri mesi”. Lo ha detto Matteo Salvini a Spilimbergo (Pordenone) a proposito della formazione del governo. “Per quanto mi riguarda la via maestra dice che bisogna cercare un accordo tra i primi e i secondi – ha ribadito – se questo non e’ possibile si torni alle urne subito, entro l’estate. Non sta scritto ne’ in cielo ne’ in terra che si debba arrivare a ottobre. Anche perche’, con l’aria che tira, io penso che una maggioranza qualcuno la porta a casa se si vota a giugno”.

“Non mi sento assolutamente minacciato dalle Tv di Berlusconi”, ha detto poi il leader della Lega, commentando le dichiarazioni di Di Maio di ieri: “Ognuno è libero di scrivere o raccontare quello che vuole, ma non penso che in Italia ci siano rischi di questo tipo”. Legge su conflitto interessi? “Non credo sia priorità di questo paese”.

Centrodestra che, tra strappi e riavvicinamenti, oggi sembra compatto. Silvio Berlusconi dice di avere fiducia del Matteo padano: “Salvini che rompe il centrodestra? Non e’ vero, sono tutte menzogne, bugie che mettono in giro i nemici del centrodestra. Salvini – ribadisce Berlusconi – è convinto di portare avanti un’ipotesi di governo del centrodestra ed è una persona leale che mai spezzerà quel centrodestra che ha unito gli italiani nel loro voto”.